NoiTeatro.it
NoiTeatro.it
 
 

Giovanni Allotta

Era il 20 settembre del 1982 quando nacqui io. Mi ritrovai tra le braccia di due umili giovani, intenti a costruire un futuro, chiamato famiglia. Come tutti i bambini amavo inventare, creare, realizzare! Avevo sette anni, quando scoprii l'amore per la scrittura. A quell'età le mie poesie, racconti per me, non avevano alcun valore. Erano solo degli oscuri segni che macchiavano la purezza di un qualsiasi foglio.
La mia convinzione arrivò a dieci anni, quando dedicai una poesia al magistrato Giovanni Falcone, assassinato dalla mafia! Venne così tanto acclamata, che i suoi versi tracciarono un'impronta in un affollatissimo corteo contro la mafia!
Da lì, capii che tutto ciò che usciva dalle mie mani, non poteva che non essere opera del mio cuore!
Anni fa, mi trasferii a Roma per conseguire gli studi di cinematografia, penetrando a fondo sulla regia e recitazione.
Quando mi esibisco dimentico il mio io, divento quello che non sarei mai, o forse lo sarò, ma è bello sentire che la gente ama ciò che vede! Un sorriso, una stretta di mano sono gli elementi che mi portano a credere e continuare a fare, ciò che faccio. I soldi aiutano, ma... non lasciano segno! Un applauso che fuoriesce dall'umanità del pubblico, è la soddisfazione più grande, di cui ogni artista non potrebbe mai fare a meno, per reggersi in piedi! L'applauso sincero, è come un piccolo apostrofo che completa e fa grande la parola, L'Amore! Senza quello, non so vivere!
Un'altra mia grande fortuna è... AMARE DIO! Se ho ricevuto questo dono di scrivere, recitare e quanto altro il merito è suo, non mio!
Cresciuto col pane della terra e sudore della fronte, sono arrivato fin qui! E da qui, spero che questo sogno si faccia sempre più bello, come bello è sperare di poter scrivere due parole e gridarle per un mondo migliore!

PACE E AMORE!

E-mail: posta@giovanniallotta.it

Nella Sezione LE VOSTRE OPERE è possibile leggere alcune delle mie commedie.
Pubblica copioni  Pubblica copioni  Pubblica copioni