NoiTeatro.it
NoiTeatro.it
 
 

Paolo Ghidoni

Autore di commedie in dialetto mantovano-reggiano.

Paolo Ghidoni si dedica al teatro, soprattutto dialettale, da molti anni. Nato a Concordia sulla Secchia in provincia di Modena nel 1943, si è trasferito in tenera età nel limitrofo Comune di Moglia (provincia di Mantova) dove è vissuto quasi ininterrottamente fino ad oggi. Ha iniziato a far teatro nell'ormai lontano 1968 come attore dialettale. Nello stesso anno iniziò anche la propria attività di autore con la commedia "Va' dal barber e fat tusar" che racconta una storia ambientata per l'appunto in quel periodo di contestazione giovanile. A partire dal 1977 il "Gruppo Teatro Aperto", di Moglia rappresentò prima "Va' dal barber e fat tusar" e successivamente, nel corso degli anni, le altre commedie dell'autore: "Quand a runa la palèra", "La cambra di salam", "La regina di vdei", "Li tre bambuli", "L'ustaria dli beli doni", "La ca' di ladar". Quasi tutti questi testi sono stati ripresi e messi in scena con successo anche da varie altre compagnie dialettali soprattutto delle province di Mantova, Reggio, Modena.
Recentemente Paolo Ghidoni, ormai pensionato, ha alleggerito il proprio impegno come attore e regista, ma ha continuato a lavorare intensamente per il teatro come autore.
I suoi ultimi tre testi teatrali ("Pulenta e gras pistà", "Scambi ad not a la stasiun" e "Angilin") non hanno ancora trovato chi se la sente di metterli in scena, forse perché affrontano da un punto di vista, in un certo senso, più approfondito e meno scherzoso rispetto alla produzione precedente, argomenti quali i problemi della terza età e le lotte contadine dell'ottocento padano.
Il dialetto di Paolo Ghidoni è quello che si parla nel Basso mantovano (suzzarese) e nella confinante Bassa reggiana (guastallese) ed è facilmente comprensibile e adattabile in una vasta zona della Val Padana a cavallo fra Lombardia ed Emilia. Si tratta di testi brillanti, ricchi di spunti e di battute comiche, ma mai grossolani e farseschi. Le storie raccontate contengono buoni intrecci e, senza aver la pretesa di fare satira, cercano di rappresentare in modo bonariamente ironico situazioni e vicende del mondo contemporaneo.

Chi è interessato alla messa in scena delle commedie di Paolo Ghidoni (tutte tutelate dalla SIAE) può contattare liberamente l'autore per telefono:
Tel. 0376557631
Cell: 3485481794
E-mail: ghidoni.paolo@alice.it

Nella Sezione LE VOSTRE OPERE è possibile leggere alcune delle sue commedie.
Pubblica copioni  Pubblica copioni  Pubblica copioni